logo

CAPITOLO 3. La carta d’identità di un vino

“Il vino, specialmente in Italia, è la poesia della terra” – Mario Soldati

La carta d’identità di un vino di eccellenza è piuttosto complessa. Oltre alle caratteristiche organolettiche intrinseche al vino, richiede che esso abbia alle spalle un terroir ben definito, una storia importante e la testimonianza di un forte legame con la tradizione popolare. Sotto questo profilo la Barbera ha dunque tutte le carte in regola per competere con i migliori vini rossi italiani.

Quasi come madre e figlio, Monferrato e Barbera necessitano l’uno dell’altra, si nutrono a vicenda crescendo insieme.

In questo panorama di dolci colline traboccanti di vigneti, di città di grande fascino, di piccoli insediamenti dominati da castelli, di mura medievali e dimore storiche, l’amore per la terra e per i suoi frutti ha reso questo splendido territorio, spesso sottovalutato e poco conosciuto, non solo un luogo assolutamente da visitare ma anche e soprattutto da de-gustare.

In collaborazione con Roberta Negri.