logo

Una Domenica speciale a Cella Monte

Il 25 Giugno Cella Monte è stato il “centro del mondo” grazie alle tante attività che hanno arricchito la prima, calda e assolata domenica d’estate.

La giornata è iniziata con le visite guidate degli infernot organizzata dall’Ecomuseo della Pietra da Canotoni e dal Comune di Cella Monte. C’è stata la possibilità di visitare gli infernot di 14 comuni del Monferrato e partecipare alla conferenza tenuta da Chiara Natta presso il salone centrale del museo. Contemporaneamente abbiamo festeggiato il terzo compleanno dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Un riconoscimento che ci rende orgogliosi!

Inoltre è stata presentata la “mostra a cielo aperto” del pittore Gianni Colonna; in totale sono undici opere e sono state riprodotte su lastre resistenti agli agenti atmosferici così da impreziosire il tragitto tra Cella Monte e frazione Coppi, un percorso che si perde su mirabili scorci di panorami monferrini e costruzioni che raccontano la storia della nostra terra. In Piazza Vallino, nel cuore del paese, è presente il nostro quadro preferito che vi consigliamo di venire a vedere! I colori e le forme ti cattureranno:)

Alle 18.00 abbiamo aperto il sipario al momento più atteso della giornata, la degustazione del vino Cinque Quinti accompagnata da uno spettacolo, all’insegna della poesia, del dialetto piemontese e della musica, quella che fa ballare e sorridere! Per noi è stata una giornata speciale, ricca di tante nuove conoscenze, ma soprattutto di divertimento. Se non hai potuto partecipare, abbiamo preparato un video che raccoglie i momenti più piacevoli!

Chiudiamo ringraziando di cuore chi ha partecipato e in particolare le organizzazioni che insieme a noi hanno reso questa domenica una di quelle giornate da ricordare. Il Comune e la Proloco di Cella Monte, l’Ecomueseo e il Museo DOC, Bacco & Bach e Ima Ganora, Collettivo Teatrale che si è esibito insieme a Cesare Vincobrio e Teresio Malpassuto e tutte le persone che credono nella valorizzazione del Monferrato.

Grazie a tutti e speriamo di replicare presto!