logo

Vino rosso, una bontà per il palato e per il cuore

Tutti sappiamo che uno stile di vita sano e una dieta varia ci aiutano a vivere meglio la nostra quotidianità, a sentirci in forma e più energici. Esistono però alcuni alimenti e bevande che sono estremamente utili anche nella prevenzione di diverse malattie. Oggi il detto “un bicchiere di vino al giorno toglie il medico di torno” infatti è confermato dalla medicina. È stato dimostrato in laboratorio, anche se gli studi sono ancora inizi, che alcuni composti chimici naturali, tra i quali spicca il resveratrolo, siano efficaci sia nel rallentare la crescita delle cellule tumorali che nel facilitare l’apoptosi, ovvero il “suicidio” delle cellule malate.

Il piacere di un buon bicchiere di vino rosso quindi, non è solo buono per il palato ma anche per la prevenzione del cancro e di malattie cardiovascolari.

Ovviamente il consumo deve essere limitato. La dose consigliata è un bicchiere di vino a pasto per gli uomini e uno al giorno per le donne (che sfortuna!). Da tenere a mente è anche il fatto che il vino bianco e gli altri alcolici non offrono gli stessi benefici e non hanno lo stesso effetto preventivo. Il resveratrolo è infatti presente soprattutto nella buccia degli acini, il che spiega la sua scarsa concentrazione nel vino bianco.

Questa deliziosa bevanda contiene inoltre antocianine e altri polifenoli, dalla potente azione antiossidante. Questi sono importanti nella prevenzione di malattie cardiovascolari e utili contro la degenerazione delle funzioni cerebrali.

Insomma, rifornite le vostre cantine di una buona scorta di vino rosso e gustatelo ogni giorno, responsabilmente! Salute

Fonte: Associazione Italia per la ricerca sul cancro www.airc.it