logo

Infernot

Gli infernot sono piccoli vani ipogei interamente scavati nella Pietra da Cantoni, pietra arenaria facilmente lavorabile.

Sono un’appendice della cantina, priva di luce ed aerazione naturale, ubicata comunemente sotto le case, i cortili e talvolta le strade delle nostre colline.
Sono vere e proprie opere d’arte, capolavori architettonici, nati dalla tradizione e dal sapere contadino, realizzati nei lunghi inverni, non da semplici cavatori ma da scultori Monferrini, veri artisti rimasti anonimi nella quasi totalità dei casi.
Sono tanti gli infernot presenti sul territorio.
47 sono quelli censiti a partire dal 2002 dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni in collaborazione con l’Istituto Superiore Statale Leardi di Casale Monferrato.
Nel giugno del 2014 “I paesaggi vitivinicoli del Piemonte” (Langhe – Roero e Monferrato) sono diventati il 50° sito italiano iscritto nella Lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO proprio grazie alla presenza degli Infenot.

Un motivo in più per venirci a trovare!